.
.

Aspiratori - Domande e Risposte


Benvenuto nella sezione "Domande & Risposte" sugli aspiratori industriali

 

In questa sezione troverai risposte alle domande più frequenti che ci vengono poste da chi si affaccia al mondo degli aspiratori industriali..

Se non dovessi trovare le risposte che cerchi e pensi che la domanda possa aiutare altri come te, puoi inviarcela attraverso il nostro modulo contatti. ti risponderemo personalmente e inseriremo la tua domanda all'interno di questa pagina.

Buona lettura.

 

DOMANDE

Turbina a canale laterale o motori a spazzola?

Cosa significa ATEX? E quando mi serve?

Cosa si deve fare per mantenere nel tempo un aspiratore?

Come scelgo l'aspiratore adatto alle mie esigenze?

Perché è importante scegliere la potenza adatta al lavoro che la macchina deve svolgere?

Quando aspiro passa polvere dal filtro… cosa posso fare?


Perché scegliere Fe.Vi.?


RISPOSTE

 

Turbina a canale laterale o motori a spazzola?
Principale distinzione negli aspirapolvere industriali consiste nella scelta della motorizzazione tra i motori a spazzola utilizzati
negli aspiratori commerciali/professionali e le turbine a canale laterale.
Il fattore fondamentale per la propria scelta è il tipo di utilizzo al quale la macchina sarà destinata.
Quando è richiesto un utilizzo continuativo o comunque assai frequente è preferibile utilizzare modelli con turbina a canale laterale in quanto i motori a spazzola hanno una durata nel tempo limitata oltre la quale è necessario provvedere con la sostituzione dei motori stessi.
La turbina a canale laterale non crea problemi nemmeno nei casi in cui vi è richiesto un funzionamento non-stop.

 



Cosa significa ATEX? E quando mi serve?
In linea generale la direttiva ATEX certifica la presenza dei requisiti necessari degli aspiratori, turbine e altri macchinari,
affinché possano operare in sicurezza nel caso di presenza di gas, nebbie e/o polveri potenzialmente esplosive nell'atmosfera.
FeVi, in quanto costruttore, è tenuta a fornire al cliente l'aspiratore della categoria appropriata sulla base delle dichiarazioni del cliente stesso,
il quale dovrà precedentemente definire in quale zona dovrà operare l'aspiratore.

Per definire le caratteristiche ambientali in cui l'aspiratore dovrà operare, bisogna considerare la presenza, in quantità diverse,
di polveri, nebbie o gas potenzialmente esplosivi. La seguente tabella espone in maniera esaustiva le diverse zone:

 
STATO DELLA ZONA ZONA DESCRIZIONE
Gas, vapori e nubi Zona 0 Luogo in cui un'atmosfera esplosiva costituita da una miscela di aria e sostanze infiammabili sotto forma di gas, vapore o nebbia è presente continuamente, o per lunghi periodi o frequentemente.
  Zona 1 Luogo in cui è probabile che un'atmosfera esplosiva, costituita da una miscela di aria e sostanze infiammabili sotto forma di gas, vapore o nebbia, si presenti occasionalmente durante il normale funzionamento
  Zona 2 Luogo in cui è improbabile che un'atmosfera esplosiva, costituita da una miscela di aria e sostanze infiammabili sotto forma di gas, vapore o nebbia, si presenta, persiste solo per un breve periodo
Polveri Zona 20 Luogo in cui in un'atmosfera esplosiva sotto forma di una nube di polveri combustibili nell'aria è presente continuamente, o per lunghi periodi o frequentemente
  Zona 21 Luogo in cui è probabile che un'atmosfera esplosiva, sotto forma di una nube di polveri combustibili nell'aria, si presenti occasionalmente durante il normale funzionamento.
  Zona 22 Luogo in cui è improbabile che un'atmosfera esplosiva, sotto forma di una nube di polveri combustibili nell'aria, si presenti durante il normale funzionamento, ma che, se si presenta, persiste per un breve periodo.

 

Alcuni esempi di settori ove è necessario un aspiratore ATEX:
- Industria del legno
- Settore verniciatura
- Cantieri navali
- Agroalimentare
- Settore chimico
- Tecnologia laser
- Industria elettronica
- Benzine e carburanti
- Farmaceutico
- Cosmetico
- Industria armi o poligoni di tiro

 

Le probabili cause di innesco sono:
- Superfici calde (surriscaldamento)
- Scintille
- Fiamme o gas caldi (gas di scarico)
- Autocombustione di polveri
- Materiale elettrico
- Cariche elettrostatiche
- Radiazioni ottiche
- Onde elettromagnetiche
- Radiofrequenze

 



Cosa si deve fare per mantenere nel tempo un aspiratore?
Bisogna attenersi a quanto indicato sul libretto d'uso e manutenzione che accompagna la macchina. Per preservare la macchina nel tempo occorre un'accurata manutenzione ordinaria da effettuarsi al termine della sessione di lavoro. È indispensabile mantenere sempre i filtri puliti azionando lo scuotifiltro mediante l'apposita leva, e dotare la macchina dei filtri HEPA nel caso la polvere aspirata sia troppo fine e passi dal filtro primario.




Come scelgo l'aspiratore adatto alle mie esigenze?
Per fare in modo che un aspiratore industriale soddisfi a pieno le proprie esigenze bisogna individuare il LAVORO SPECIFICO che la macchina deve svolgere. FeVi offre una gamma di prodotti specifici per ogni esigenza e suggerisce il modello appropriato al lavoro richiesto dal cliente. Ogni modello è studiato per una particolare mansione, che può essere l'aspirazione di polvere finissima, l'insaccamento del materiale aspirato, l'aspirazione centralizzata, l'aspirazione di trucioli e di oli emulsionabili, l'aspirazione di polveri dannose alla salute, l'aspirazione da lunghe distanze, l'aspirazione nei settori food e pharma ecc ecc.. Per avere il massimo rendimento e risultato di pulizia è bene individuare quindi l'apposita macchina per il lavoro che si deve svolgere. Il personale specializzato di FeVi è in grado di fornire la soluzione adatta ad ogni problematica, individuando cosi la macchina che fa al caso vostro.

 



Perché è importante scegliere la potenza adatta al lavoro che la macchina deve svolgere?
La FeVi offre una gamma di aspiratori con diverse motorizzazioni che vanno dai 2 e 3 motori a spazzola, alle turbine a canale laterale con motori da 2,2 KW monofase, 3,4 KW monostadio e 5,5 KW bistadio trifase. Scegliere la motorizzazione giusta è molto importante per il funzionamento ottimale del vostro aspiratore. Quando l'aspiratore è indirizzato per l'aspirazione di polveri fini è consigliabile una turbina monostadio e un filtro con superficie filtrante maggiorata per ridurre la problematica dell'intasamento precoce dei filtri, inoltre trattandosi di materiale leggero non vi è bisogno di grandi potenze per l'aspirazione dello stesso. L'utilizzo di potenze superiori come il 5,5 KW e 11 KW si rendono necessarie quando il materiale da aspirare è pesante e quindi si ha necessità di una maggiore portata d'aria.

 



Quando aspiro passa polvere dal filtro… cosa posso fare?
In alcuni casi, come ad esempio l'aspirazione di polvere prodotta dalla levigatura dei pavimenti, dal taglio al plasma, dalla polvere presente nell'industria chimica, cosmetica farmaceutica o più in generale l'aspirazione di polvere fine e finissima, può capitare che la polvere non sia trattenuta dal filtro primario e ritorni nell'atmosfera.
Come operare?
- Controllare che sotto il filtro siano presenti in ordine: anello di tenuta con la parte in gomma in battuta sul filtro, molla e volantino.
- Controllare che il volantino sia avvitato a sufficienza in modo che la guarnizione del filtro sia in battuta sul coperchio dell'aspiratore.
- Dopo aver effettuato gli opportuni controlli ed essersi accertati che il filtro sia correttamente montato, se il problema persiste significa che la polvere aspirata è finissima (inferiore a 3 micron) ed è consigliabile montare i filtri HEPA all'interno del filtro primario.

 



Perché scegliere FeVi?
- Ampia gamma specifica per ogni applicazione
- Ridotto intasamento del filtro
- Sistema di pulizia del filtro brevettato, l'unico davvero efficace e semplicissimo da utilizzare che evita i convenzionali lavori fastidiosi per la pulizia dei filtri
- Facile utilizzo
- Ambiente più sano e pulito
- Minori costi per le pulizie generali della vostra azienda
- Ampia gamma di accessori
- Qualità e affidabilità
- Staff qualificato.

 


     
 

 

 

Contatti | Azienda | Aspiratori | Accessori | Campi d'impiego | Divisione sabbiatrici | English |

 

Seguici sui nostri canali social

seguici su Facebook Iscriviti al canale FEVI su Youtube

 

 

 

20esimo anniversario FEVI

Copyright 2017 © Fe.Vi. SRL unipersonale P.IVA 02452730340

 


.